Alessandro Milan · Recensioni

Recensione: Mi vivi dentro di Alessandro Milan

Lettori, buongiorno.
Oggi vi posto il mio pensiero su un libro davvero toccante. Si capisce già dal titolo in fondo, no?
Parliamo di Mi vivi dentro.
Vi auguro buona lettura.

Mi vivi dentro di Alessandro Milan

DeA Planeta – 27 febbraio 2018
narrativa – 260 pag.
17,00 e 8,99€

Tutto comincia alle sei di mattina, in radio, dove due giornalisti assonnati si danno il turno. Lui è appena arrivato e cerca di svegliarsi con un caffè, lei sta correndo a casa dopo aver lavorato tutta la notte. E succede che nella fretta i due si scambiano per errore i cellulari. Si rivedono qualche ora più tardi, e da un dialogo surreale nasce un invito al cinema, poi una mostra, un aperitivo, una gita in montagna. Francesca è bassina, ha i capelli biondi sparati, due occhioni azzurri che illuminano il mondo. È una forza della natura, sempre in movimento, sempre allegra. Alessandro è scherzoso e un po’ goffo, si lascia travolgere da Francesca e dall’amore che presto li lega. E da lei impara, giorno dopo giorno, a vivere pienamente ogni emozione, a non arretrare di fronte alle difficoltà, a capire il significato della resilienza. E così anni dopo, insieme, con il sorriso sulle labbra, si troveranno a combattere la più terribile delle battaglie. Senza arrendersi mai.

Breve pensiero 2/3, o forse due di cinque, vediamo. Comunque dicevo, questo è un breve pensiero più che una recensione vera e propria perché come per il precedente articolo, ho letto il libro mesi fa e poi non ho scritto subito la recensione.
Ma andiamo al sodo.

Ho sempre timore a iniziare libri su questo argomento, perché è uno di quelli che mi riguarda da vicino. Infatti è uscito il 02/’18 e io l’ho letto il 09/’19, fate voi. Però l’ho iniziato e come spesso mi è successo, mi sono detta: “Ma perché ho aspettato tanto?”. Questo perché Mi vivi dentro è un piccolo gioiello.

La penna di Alessandro Milan è semplice e scorrevole mentre scrive una storia struggente, toccante, intima e profonda: quella vissuta da lui, sua moglie Francesca Del Rosso – Wondy, e i loro figli. Ce la racconta facendoci commuovere e sorridere, perché alterna tre linee temporali – passato, quando si sono conosciuti lui e Francesca; il “presente”, diciamo, durante la malattia; e il futuro, il dopo Francesca – rendendo il libro interessante e non banale. Come se fossimo a bere un caffè insieme ci svela aneddoti simpatici della loro storia, per poi farci prendere un fazzoletto durante un pezzo particolarmente difficile o una riflessione.

Non c’è un modo giusto o sbagliato di affrontare la malattia, e Francesca lo fa a modo suo, viaggiando e cercando di avere sempre il sorriso sulle labbra, per quanto piano piano diventi sempre più difficile.
Ragazzi, è un libro complesso da “raccontare”, soprattutto perché se non l’avete letto non voglio svelarvi troppo. Però posso dire che oltre ai sorrisi, oltre alla difficoltà a leggere per gli occhi appannati di lacrime… mi è piaciuto davvero molto. Mi sento di dire grazie a Milan per averci raccontato la loro storia, per come l’ha fatto e per ciò che ci ha voluto dire.

Aggiungo una specifica tecnica: è uscita una seconda edizione di Mi vivi dentro, mi pare a luglio 2019, ed è quella con la copertina colorata e la farfalla bianca. Il prezzo di copertina è 12,90€, inoltre per chi ha KindleUnlimited l’ebook è a 0,00€ su Amazon.

Due milioni di baci, il nuovo libro di Milan, mi aspetta sul ripiano della mia libreria, e non vedo l’ora di leggerlo.

Valentina

Seguimi su…
sito sito sito sito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.