Interviste

Intervista a Paul J. Horten, autore della saga “Spaceborne Marines”

Ciao a tutti, bibliofili!
Oggi c’è qui con noi l’autore di un libro – e saga – particolarmente importante per me.
Di chi parlo? Di Paul J. Horten, autore della saga “Spaceborne Marines“!
Gli ho posto delle domande per voi, per farvelo conoscere meglio, e spero anche per farvi conoscere e apprezzare – come ho fatto io – questa bellissima saga!
Vi lascio all’intervista, buona lettura!

La saga

Titolo: Spaceborne Marines – Minaccia #1
Autore: Paul J. Horten
Prezzo di copertina: 15,60 €
Prezzo book: 3,99 €
Pagine: 588
Editore: Genesis Publishing
Genere: tecno-thriller, distopico
Formato: ebook
Data di uscita: 30 settembre 2014
Disponibile anche in ebook

Acquista “Spaceborne Marines – Minaccia” su Amazon.it!

Sinossi

La Federazione Terrestre ormai ha mille anni ed è riuscita a espandersi incontrastata grazie alla sua superiore tecnologia. Avanguardia di ogni invasione sono gli Spaceborne Marines, truppe d’élite che combattono a bordo di imponenti esoscheletri corazzati. Ed è proprio a un ufficiale dei Marines, il tenente Dexter Dax, che viene affidata una rischiosa missione di ricognizione su Erya – uno dei pianeti esterni alla Federazione – con cui si è perso improvvisamente ogni tipo di collegamento. Accompagnato dal tenente del Servizio scientifico della Flotta Stellare Daria Yx, Dax scoprirà la sconvolgente realtà che si cela su Erya e il pericolo mortale che minaccia l’intera Federazione. La Federazione Terrestre ormai ha mille anni ed è riuscita a espandersi incontrastata grazie alla sua superiore tecnologia. Avanguardia di ogni invasione sono gli Spaceborne Marines, truppe d’élite che combattono a bordo di imponenti esoscheletri corazzati. Ed è proprio a un ufficiale dei Marines, il tenente Dexter Dax, che viene affidata una rischiosa missione di ricognizione su Erya – uno dei pianeti esterni alla Federazione – con cui si è perso improvvisamente ogni tipo di collegamento. Accompagnato dal tenente del Servizio scientifico della Flotta Stellare Daria Yx, Dax scoprirà la sconvolgente realtà che si cela su Erya e il pericolo mortale che minaccia l’intera Federazione.


Titolo: Spaceborne Marines – Eclissi #2
Autore: Paul J. Horten
Prezzo di copertina: 3,99 €
Pagine: 432
Editore: Genesis Publishing
Genere: tecno-thriller, distopico
Formato: ebook
Data di uscita: 18 settembre 2015

Acquista “Spaceborne Marines – Eclissi” su Amazon.it!

Sinossi

La guerra della Federazione Terrestre contro gli Urdas, una specie incompatibile con la vita umanoide che modifica i pianeti che invade per formare il proprio habitat e sfruttarli fino a devastarli permanentemente, continua.
Dexter Dax, ormai tenente colonnello dei Marines e comandante di una unità per le operazioni speciali del Corpo, il MSOC, viene chiamato dal generale Edson, il comandante in capo, per una missione rischiosa su Nova Terra: recuperare un Blaster Urdas, il manufatto che blocca le comunicazioni radio usato per paralizzare le difese dei pianeti della Federazione, per collaudare un’arma che lo neutralizzerà.
Assieme a suo cognato Thory Yx, Dexter mette a punto un piano per la rischiosa operazione di recupero. Inizia un gioco mortale a rimpiattino tra la Flotta Stellare della Federazione e cupi presentimenti si fanno strada nell’animo di Dexter, fino a che, alla fine della missione su Nova Terra, il suo incubo peggiore si avvera. Dexter Dax ed i suoi uomini dovranno lottare con tutte le loro forze per tornare su Primus, senza sapere che la guerra ha subito una drammatica escalation.

L’intervista

∼ Ciao, Paul, benvenuto su The Bibliophile Girl!

Un saluto alla mia gentile ospite, Valentina Camarda, e ai lettori di The Bibliophile Girl. Sono affezionato a questo blog letterario, che ha lanciato e recensito il mio primo libro della serie Spaceborne Marines.

∼ Innanzitutto parlaci un po’ di te. Come mai la scelta di uno pseudonimo?

Scrivo da oltre quindici anni su riviste tecniche che si occupano di armi e di difesa, ma la passione per il romanzo è più vecchia ancora, anche se ho tentato, all’inizio, con un altro genere. La scelta dello pseudonimo è stata fatta nella prospettiva di proporre la saga di Spaceborne Marines al pubblico anglosassone.

Spaceborne Marines – Eclissi è il secondo libro della saga. Per chi se lo fosse perso, e a queste persone consiglio caldamente di rimediare, facci un riassuntino del primo libro.

Il tema del primo libro è l’integrazione e lo scontro di civiltà. Il “pretesto” per un tema tanto attuale (la sci-fi si presta bene a esemplificare le situazioni) è l’invasione di due pianeti della Federazione Terrestre da parte di una specie aliena incompatibile con quella umanoide e dei tentativi da parte delle forze della Federazione di sconfiggere la minaccia. Gli urdas (così si chiamano gli alieni, poi si scoprirà il perché ma nel secondo libro!) distruggono gli ecosistemi dei pianeti che invadono per adattarli alla loro biologia, distruzione che avviene in maniera irreversibile. E mutano i sopravvissuti per renderli simili a loro, mutazione che riesce in pochi casi uccidendo nella quasi totalità chi viene sottomesso. In tutto questo, la storia va su due binari paralleli: l’incompatibilità totale degli urdas con gli umanoidi e la lenta e sofferta integrazione, per amore, da parte di due soggetti di specie diverse: un terrestre (Dexter Dax) e una dariana (Daria Yx), inframmezzata dalla giusta dose di azione, di rapporti interpersonali e di riflessioni su quanto accade e perché, cercando di esporre i meccanismi che portano da una parte allo scontro di civiltà e dall’altro all’integrazione tra culture diverse.

∼ Sono forti i temi del secondo libro, l’economia e il profitto, ma anche la distinzione tra razze, se vogliamo. Cosa ci puoi dire a riguardo?

Sono temi che stiamo vivendo sulla nostra pelle tutti i giorni: l’economia domina, e domina anche l’eccesso di profitto a vantaggio di pochi. Tutto deve essere misurabile, e se non genera abbastanza profitto, allora si snatura il sistema fino a renderlo inefficiente, ma profittevole per gli appetiti di pochi. Il tema era appena accennato in Minaccia e su Eclissi se ne vedono le conseguenze: il Corpo dei Marines viene reso inefficiente di proposito e Dax deve combattere su due fronti: gli urdas e i maneggi di chi decide, non in base al risultato finale ma solo in base a criteri puramente economici. Le conseguenze portano in una sola direzione: l’autodistruzione.

∼ Nella saga abbiamo anche delle donne forti e indipendenti, come Glora, Nelson e ovviamente anche Daria. Torniamo a un altro argomento importante, l’uguaglianza fra uomo e donna.

Il tema mi è particolarmente caro. Nelson, giovane, delusa dall’amore, si concentra sulla carriera militare e cova un desiderio di vendetta per la morte dei genitori su Nova Terra, uccisi (o mutati?) dagli urdas. Glora Imex, dariana fuori da ogni schema, che per amore della sua libertà e della sua sete di conoscenza, ha rinunciato a molte cose: l’amore, i figli, la carriera. Entrambe attive sessualmente, ma entrambe pagano lo stesso prezzo: la solitudine.
La società del terzo millennio non è poi così diversa dalla nostra. L’uguaglianza, anche in un mondo apparentemente paritario come quello di
Spaceborne Marines, si deve scontrare con le esigenze della famiglia, del legame affettivo che prevede, spesso, che uno dei due rinunci a qualcosa pena la rottura, invece di assicurare lo sviluppo a entrambi gli individui di una coppia.

La soluzione l’hanno trovata Dexter e Daria, legatissimi anche a milioni di anni luce grazie a una cosa totalmente nuova: l’Unione Empatica.
Troveranno una soluzione anche le altre due donne? Questa è la domanda che viene sviluppata, parallelamente alla trama principale, sia in Eclissi che in Resurrezione. Ma c’è sempre un prezzo da pagare per tutto.

∼ Cosa puoi dirci riguardo al terzo capitolo della saga? Dicci una piccola curiosità!

Se nel secondo libro la guerra cominciava a farsi sentire, nel terzo la Dama con la Falce viene a prelevare il suo carico più volte. Il viaggio attraverso l’iper spazio porterà in scenari inconsueti: dal ritorno su Mar-Gar, sotto una tormenta di neve in pieno inverno, ad avventure nei deserti di un pianeta dell’Impero. Saranno dipanati i misteri sulle origini degli urdas, su false profezie, che coinvolgono proprio la Terra, e incontreremo il potentissimo Impero Namer. Ma anche qui, la partita per essere vinta chiede un altissimo tributo di sangue e metterà alla prova tutti i rapporti. E non solo loro: Dexter Dax subirà una prova durissima che lo prostrerà fisicamente e psichicamente, per poi trovare la motivazione per uscire dall’impasse attraverso una strada tortuosa: quella della vendetta e della sete di giustizia. Fino a ritrovare se stesso, anche se un po’ cambiato.

Uno spoiler ve lo do: Glora Imex finalmente si sposerà. Per sapere con chi, dovrete leggere Resurrezione.

E con questo credo proprio che sia tutto. Vi invito a leggere sia il blog dell’autore (googlate Paul James Horten) o la pagina Facebook apposita per avere aggiornamenti e notizie sia sulla saga di Spaceborne Marines che sui prossimi progetti.

∼ Personalmente non vedo l’ora di poter leggere il terzo, credo proprio non mi deluderà, così come i primi due! Ti ringrazio tanto, Paul, per essere stato qui con noi! A presto, con Spaceborne Marines Resurrezione!

Spero che il terzo (e definitivamente ultimo) capitolo della saga incontri il gradimento tuo e dei lettori, è stato bello e divertente scrivere le avventure di Dexter Dax e dei Marines. Ringrazio The Bibliophile Girl per la gentile ospitalità!


Ragazzi, non avete scuse! Dovete assolutamente leggere questa saga e farvi coinvolgere nel mondo di Dexter Dax! Non ve ne pentirete!

Con questo è tutto e io vi saluto, a presto!

The Bibliophile Girl

Segui The Bibliophile Girl
sito sito sito sito sito sito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...